Al Rione Terra stop ai lavori

POZZUOLI – Pare un giorno di ordinario lavoro al cantiere del Rione Terra, ma le ruspe sono spente e le gru sono ferme. Alla Rocca millenaria non si lavora. I cento operai Fipa e Igeca sono entrati in sciopero. Un incontro al Comune si è tenuto è tra una delegazione di lavoratori e il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia per discutere sul problema del mancato pagamento degli operai. Da luglio non percepiscono lo stipendio, l’ultimo Sal pagato dalla Regione Campania risale a gennaio 2013. E al contempo è stata anche avviata la procedura di mobilità dei 100 lavoratori.

I MANCATI PAGAMENTI – Le due ditte subappaltatrici non ricevono lo stipendio da luglio e il saldo Irpef. Le sigle sindacali hanno chiesto un incontro con la Regione Campania e un tavolo prefettizio per cercare di capire se ci sono garanzie per il futuro dei 100 lavoratori che, oltre allo stipendio, rischiano anche il licenziamento, con la temuta conseguenza di interruzione dei lavori a Rione Terra e la probabilità di lasciare dopo 20 anni di attesa la Rocca incompiuta. Entro dicembre l’ottavo e novo lotto dovrebbero concludersi, ma rischia di rimanere incompleto il decimo lotto per assenza di fondi.