POZZUOLI – «Dopo tante indiscrezioni, finalmente adesso sappiamo in modo ufficiale quali panni veste la coalizione del sindaco uscente». A dirlo è l’avvocato Sandro Cossiga – candidato a Sindaco di Pozzuoli per le elezioni amministrative dell’11 giugno – commentando le notizie di stampa in merito all’accordo tra dieci forze politiche per sostenere Vincenzo Figliolia nella ricandidatura alla carica di primo cittadino.

IL CARROZZONE – «Di carrozzone si vociferava da tempo e un carrozzone è stato costruito –prosegue Cossiga – Siamo di fronte a un cartello elettorale tra pezzi di maggioranza e pezzi di finta opposizione assolutamente privi di una visione politica e strategica comune sul futuro della città. Una città che rischia di diventare ingovernabile ed essere asservita ad interessi che nulla hanno a che vedere con quelli della collettività. E’ infatti chiaro a tutti –spiega il candidato a Sindaco dei moderati- che questa scriteriata alleanza messa in piedi da Figliolia potrà essere utile soltanto al Sindaco uscente come taxi per abbandonare Pozzuoli e portarlo a tentare di conquistare una poltrona in Consiglio Regionale da qui a tre anni. E’ anche per questo motivo che un carrozzone del genere va fermato con l’arma democratica della matita nel segreto dell’urna. Mi auguro che i puteolani comprendano appieno il pericolo a cui Figliolia sta esponendo la città solo ed esclusivamente per soddisfare le sue ambizioni personali».

*Ufficio stampa Sandro Cossiga