POZZUOLI – Tensione questa mattina in piazza della Repubblica per la presenza di un gazebo dei giovani attivisti della Lega di Salvini. Un corteo di circa 50 persone (legate ad associazioni e centri sociali), accompagnato da uno striscione “L’area Flegrea non si Lega” ha contestato i leghisti al grido “vergogna”. Contro questi ultimi sono stati lanciati da alcune abitazioni uova, limoni e rotoli di carta igienica. Il corteo è stato bloccato e tenuto a distanza di sicurezza da poliziotti e finanzieri in tenuta anti-sommossa. Dopo circa mezz’ora i circa 10 giovani leghisti sono stati costretti a smontare il gazebo e ad andare via scortati dalle forze dell’ordine. Era la prima volta che la Lega di Salvini organizzava un gazebo informativo in città. *seguiranno aggiornamenti – di seguito il video e le foto (di Ciro Cocozza) delle contestazioni*