POZZUOLI – In carcere dovrà rimanerci per i prossimi due anni, cinque mesi e 19 giorni, dovendo scontare un residuo di pena. Ad eseguire un ordine di carcerazione nei confronti di Vincenzo Ruffano, 60enne di Monterusciello, sono stati i carabinieri della compagnia di Pozzuoli. L’uomo è stato condannato per associazione finalizzata alla produzione, traffico illecito e detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.

L’ARRESTO AL CONFINE TRA FRANCIA E ITALIA – I fatti contestati risalgono al biennio 2009-2010. Ruffano venne arrestato assieme al nipote alla frontiera tra Francia e Italia, a Ventimiglia. Nell’auto sulla quale viaggiavano i militari di Imperia trovarono nascosti 250 chilogrammi di hashish, prelevati in Spagna e destinati al mercato napoletano.