La vista dell'assemblea dal palco

POZZUOLI –È andata quasi deserta l’assemblea di questa mattina contro la discarica del Castagnaro, in piazza dalle Repubblica a Pozzuoli. Un centinaio i presenti che hanno comunque dato vita ad un acceso dibattito e ribatito ancora una volta il NO alla discarica al Castagnaro così come altrove. Un numero esiguo di presenti rispetto alle migliaia che finora hanno caratterizzato le manifestazioni organizzate a Quarto. L’evento di questa mattina è stato aperto dal presidente del comitato anti discarica Rossi al quale si sono susseguiti diversi interventi da parte di Rosario Zanni ed esponenti delle varie associazioni. La mattinata infine è stata conclusa da un “oratore” speciale: l’onorevole dell’Italia dei Valori Francesco Barbato  che ha voluto dire la sua e sancire la battaglia anche parlamentare contro la discarica del Castagnaro. “Partecipo all’Assemblea Pubblica per sostenere i comitati civici che si oppongono alla scellerata scelta dell’apertura di una discarica in località Castagnaro. Ennesimo sfregio al territorio che si vuol predisporre in una Campania già martoriata da ferite ambientali difficilmente guaribili”. Le poche presenze oggi a Pozzuoli non vanno lette come un disinteresse della popolazione al tema rifiuti e discariche, ma bensì è chiaro segnale di una città ormai disabituata a discutere di tempi di interesse pubblico.

ANGELO GRECO