L'oasi del Montenuovo

di Angelo Greco

POZZUOLI – Cadaveri di cavalli e di cani seppelliti nell’Oasi Naturalistica di Montenuovo. E’ questa la macabra scoperta fatta dai Vigili Urbani del Comune di Pozzuoli. I caschi bianchi agli ordini del capitano Luigi Causa e coordinati dal comandante Carlo Pubblico, hanno sequestrato ieri cinque aree all’interno dell’oasi naturalistica di Montenuovo dove sarebbero stati interrati 5 carcasse di cavalli, 3 di pony e 3 di cani. Una scoperta agghiacciante che ha portato alla denuncia di due uomini V. T. di 69 anni ed E. C. di 42 anni, ritenuti responsabili della macabra attività.

 

 

LA SCOPERTA ALL’INTERNO DEL CENTRO IPPICO MONTENUOVO – L’operazione, alla quale ha partecipato anche personale dell’Ufficio Veterinario dell’Asl Napoli 2 Nord, ha preso avvio dopo un esposto circostanziato del 30 novembre scorso ed è stata compiuta all’interno del Centro Ippico Montenuovo, che sorge nell’oasi naturalistica comunale. L’interramento sarebbe stato fatto negli ultimi due anni e ovviamente senza parere medico-veterinario e tecnico con il rischio di inquinamento delle falde acquifere. Le aree sequestrate sono state poste a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo di 42 anni risulta essere presidente dell’associazione Centro Ippico Montenuovo.