Uno dei due Tir transitati ad Arco Felice

POZZUOLI –  Un’ora di inferno per automobilisti e habitué della movida. Mercoledì notte due tir, adibiti al trasporto di grossi avvolgitori di cavi per conto dell’azienda Prysmian, hanno letteralmente bloccato le strade di Arco Felice. Per quasi un’ora, infatti, i mezzi usciti intorno alla mezzanotte dall’ex area Pirelli, hanno provocato lunghe code in via Miliscola, in via Annecchino e via Campi Flegrei paralizzando l’intera zona e suscitando la rabbia da parte di centinaia di automobilisti rimasti intrappolati nel traffico dando vita ad alcuni momenti di tensione. I tir, nonostante la presenza delle scorte tecniche private le quali “fanno strada” ai mezzi, hanno avuto difficoltà a transitare anche a causa della presenza di automobili parcheggiate lungo le carreggiate. Il passaggio dei mezzi è avvenuto in un orario di “punta”  e senza la presenza degli agenti di Polizia Municipale.

SPIEGAZIONI E POLEMICHE – A seguito di quanto accaduto nella notte, in mattinata gli agenti del Comando di Polizia Municipale di Pozzuoli si sono recati presso la sede della Prysmian per chiedere spiegazioni ai dirigenti dell’azienda “rea” di aver scelto un orario non certo appropriato per far transitare mezzi di una certa portata. Ad allertare i caschi bianchi è stato l’Assessore alla Viabilità del comune di Pozzuoli Franco Fumo, che senza mezzi termini ha condannato la condotta dell’azienda  «Non si devono più permettere di passare a quell’ora quando c’è gente in strada – ha affermato il membro della nuova Giunta Figliolia –  C’è bisogno della scorta della Polizia che deve far spostare le auto che ostruiscono il traffico. I trasporti devono essere fatti in ore diverse e non certamente a mezzanotte quando ci sono auto e persone in strada. Non tollereremo più che accadano fatti di questo genere».

GENNARO DEL GIUDICE

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]