Il manto disastrato del "Domenico Conte" di Arco Felice

POZZUOLI– La mancata vittoria con la Battipagliese, porta in casa granata diversi strascichi. Prima il silenzio stampa di squadra e tecnico e poi la successiva decisione da parte del presidente Franco Di Marino di sospendere dalla squadra due tesserati, il portiere Ciccarelli e il centravanti Borrelli.  Come se ciò non bastasse, ancora una volta torna alla ribalta il terreno di gioco del “Conte”, che non facilita di certo la vita alla Puteolana 1902 e al Rione Terra, l’altra squadra che gioca le proprie partite interne nell’impianto di Arco Felice. Infatti, i granata di Di Marino, stando alle dichiarazioni rilasciate nel post partita dal DS Dell’Aversana, starebbe meditando di lasciare il “Domenico Conte” per disputare altrove le restanti partite interne, come ha già fatto la Puteolana 1909 che da diverse settimane è emigrata a Monte di Procida.

ADDIO CONTE ? – In merito alla questione è intervenuto il direttore sportivo Gennaro Dell’Aversana. «Ultimamente questo campo sta diventando qualcosa di eccezionale – afferma il dirigente granata – Siccome abbiamo quattro partite casalinghe (inclusa quella con la Battipagliese giocata sabato ndr), cioè squadre alla nostra portata, stiamo verificando se si riesce a sistemare il campo – sottolinea Dell’Aversana. Se ciò avverrà è bene, altrimenti ci sono delle alternative che possono essere sia Pianura che Quarto. Bacoli per varie vicissitudini non può fare al caso nostro”.

GENNARO VOLPE