Via Miliscola

POZZUOLI –  Rapina con aggressione in pieno giorno ieri a Pozzuoli. Due uomini a bordo di una motocicletta con i volti coperti da passamontagna hanno bloccato un camion che trasportava bibite e rapinato l’autista dopo averlo colpito alla testa con il calcio di una pistola. Un autentico assalto andato in scena nel primo pomeriggio, intorno alle 15, nei pressi dell’ufficio postale di Arco Felice, in via Miliscola. Dopo aver affiancato il camion, di proprietà di un’azienda di distribuzione bibite, pistola in pugno i rapinatori hanno tagliato la strada al camion stringendolo verso il marciapiede e costringendo l’autista a fermarsi. Probabilmente i due già stavano seguendo il mezzo attendendo il momento giusto per bloccarlo.

AGGREDITA LA VITTIMA –  A quel punto, forse a seguito di un tentativo di reazione da parte della vittima, uno dei due malviventi colpiva l’autista alla testa con il calcio della pistola. Il raid avveniva lungo una strada particolarmente trafficata e in una zona dove sorgono numerose attività commerciali. Nei pressi, anche le telecamere dell’ufficio postale e di un istituto di credito, oltre agli occhi degli automobilisti che trafficano la strada. Spietato e violento, con il volto coperto da passamontagna che non passava certo inosservato, uno dei due rapinatori arma in pugno si faceva consegnare i soldi. In tuto circa 2mila euro, frutto dell’incasso della giornata che la vittima aveva addosso e che era costretta a consegnare ai malviventi che rapidamente si davano alla fuga proprio lungo via Miliscola. Ferito, l’uomo era poi costretto a ricorrere alle cure dei sanitari e a denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine. Sul posto immediatamente giungevano i carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Pozzuoli che avviavano le indagini per risalire all’identità dei due rapinatori.

GENNARO DEL GIUDICE