POZZUOLI – Il comandante della Capitaneria di Porto Angelo Benedetto Gonnella lascerà l’incarico dopo tre anni trascorsi nella cittadina flegrea. Venerdì 23 giugno il tenente di vascello affronterà il passaggio di consegne con il suo successore, il pari grado Marco Ruberto.

CERIMONIA SOLENNE AL RIONE TERRA – La cerimonia si svolgerà all’interno di Palazzo Migliaresi, al Rione Terra. Era il settembre del 2014 quando il il 36enne di Putignano, in provincia di Bari, assunse il comando dell’Ufficio circondariale marittimo di Pozzuoli. Tantissime le operazioni svolte da Gonella e dai suoi uomini in bianco, dai salvataggi di persone in difficoltà ad un’infinita serie di sequestri di prodotti del mare pescati o allevati abusivamente. Una lotta contro l’abusivismo commerciale che lo ha visto protagonista dal litorale flegreo e quello domitio.

IL SUCCESSORE  – Angelo Benedetto Gonnella continuerà la sua carriera al Comando generale delle Capitanerie di Porto. A Pozzuoli arriverà, come detto, il tenente di Vascello Marco Ruberto. Nato a Nardò, in provincia di Lecce nel 1984, Ruberto nel 2003 è entrato nell’Accademia navale di Livorno. Nel 2008 è stato impegnato alla Capitaneria di Imperia, occupandosi soprattutto di demanio e ambiente. Nel 2011 è stato trasferito alla Capitaneria di porto di Livorno, dove è stato prima addetto alla Sezione Proprietà Navale, per poi ricoprire l’incarico di Ufficiale assistente al Direttore Marittimo della Toscana. Infine, è stato assegnato alla Sezione Sicurezza della Navigazione. Dal 23 giugno sarà lui a guidare la Capitaneria di Pozzuoli.