I controlli di questa mattina

POZZUOLI – Si è svolta stamani alle primissime luci dell’alba una complessa operazione di vigilanza e controllo in ambito portuale da parte dei militari dell’ufficio circondariale marittimo di Pozzuoli, diretti dal Comandante Caterina Piccirilli. L’attività, che si ricollega ai controlli dei giorni scorsi sempre in ambito di sicurezza all’interno del porto, è iniziata verso le tre di mattina per prolungarsi fino a tarda mattinata.

UOMINI E MEZZI IN CAMPO – Nelle operazioni hanno preso parte 10 militari, tre radiomobili e la motovedetta veloce CP 573.  Il blitz era mirato alla verifica del rispetto del regolamento del circondario marittimo in vigore (ordinanza n.09/2008) ed alle disposizioni vigenti in materia di pesca, anche alla luce delle recenti novità legislative nazionali e comunitarie e sulla composizione degli equipaggi a bordo dei pescherecci.

Controlli alle attrezzature da pesca

I CONTROLLI  –  Nel corso dell’attività sono stati sottoposti a controllo 15 unita’ da pesca e sono emerse diverse irregolarità sul personale imbarcato; sui motopescherecci ispezionati, infatti, risultava sistematicamente impiegato a bordo personale non debitamente annotato sui documenti di bordo, in violazione delle pertinenti norme del codice della navigazione. In questo caso quindi, si provvedeva quindi ad elevare 6 verbali amministrativi per un totale di quasi 2000 euro.

VIABILITA’ – I controlli sono proseguiti con particolare attenzione alla viabilità notturna all’interno del porto; un posto di blocco ha consentito ai militari di fermare numerose autovetture sprovviste del previsto titolo per circolare in porto (il biglietto di imbarco su qualche motonave), elevando 8 verbali amministrativi per un totale di circa 1000 euro. Un’altra attività significativa e’ stata posta in essere per contrastare il malcostume locale di prelevare acqua di mare dal bacino portuale per la successiva fornitura alle varie pescherie locali e per l’impiego, a danno dei consumatori, per l’aspersione/decongelamento dei frutti di mare; sottratta all’utilizzo abusivo una nuova motopompa barellabile posta direttamente a ciglio banchina – dopo quello della settimana scorsa.

CS