Il coordinatore regionale di "SOS Impresa" Luigi Cuomo

POZZUOLI – In relazione alla brillante operazione condotta dai Carabinieri di Pozzuoli questa mattina 19 novembre 2013 il coordinamento regionale di “SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITA'” ha diramato il seguente comunicato stampa: «Nell’esprimere grande apprezzamento e riconoscenza per il lavoro della DDA e dei Carabinieri, “SOS IMPRESA-RETE PER LA LEGALITÀ” invita tutte le vittime di racket e usura a collaborare anche attraverso l’uso del nostro numero verde 800 900 767 per liberare la città e tutta l’area flegrea dalla criminalità e dai condizionamenti mafiosi dei clan.- scrive il coordinatore regionale Luigi Cuomo – Chi lo ha già fatto oggi vive sereno e, sopratutto, libero dal ricatto e dalla oppressione criminale. Con questa operazione sono state liberate decine di famiglie e di piccoli imprenditori dal ricatto e dalla paura. La collaborazione con le forze dell’ordine aiuta gli inquirenti a fare prima e meglio il loro lavoro, nell’interesse delle persone perbene. Chi è ancora sotto il peso di questi ricatti non esiti a contattarci e troverà un amico giusto pronto ad accompagnare ed aiutare gratuitamente ed in modo altamente professionale. Gli sportelli antiracket e antiusura di Pozzuoli, Bacoli e Quarto sono sempre attivi anche se operano nella massima discrezione e riservatezza nell’interesse di tutti e rispondono tutti allo stesso numero verde a cui può rivolgersi chiunque voglia chiedere aiuto».