Il mercato ittico all'ingrosso di via Roma

POZZUOLI – La questione parcheggi e viabilità era stata definita come una delle priorità da affrontare se fosse diventato sindaco, una promessa che per adesso sembra essere stata mantenuta. Continua infatti l’impegno del sindaco Figliolia affinché, almeno per il periodo estivo, si possa sopperire alla cronica mancanza di infrastrutture destinate a parcheggi. E così, dopo l’apertura del molo Caligoliano, con l’ordinanza sindacale n. 5 si sono disposti nuovi orari di apertura di due grandi aree che non nascono originariamente come parcheggi ma che in tale situazione di emergenza possono senza dubbio contribuire ad alleviare la problematica. Il riferimento è al mercato ittico e all’ex area Sofer.

MERCATO ITTICO – Se fino ad oggi l’area attorno al mercato ittico all’ingrosso di via Roma era stata adibita a parcheggio nel solo fine settimana, dal giorno 6 luglio esso è usufruibile anche di mattina e per tutta la settimana. Gli orari di apertura sono i seguenti: dal lunedì al giovedì dalle ore 10.00 alle ore 21.00, venerdì e sabato dalle 10.00 alle 01.00 del giorno successivo, mentre la domenica dalle 10.00 alle 23.00. La sosta è a pagamento con obbligo di grattino come previsto per gli stalli di sosta in città è di 1 euro ad ora o frazione d’ora.

L'entrata dell'area ex Sofer

AREA EX SOFER – Si tratta di un’area di notevoli dimensioni che sorge in via Fasano nei pressi dei vecchi stabilimenti Sofer. Anche qui sono stati estesi gli orari di apertura: dal lunedì al giovedì dalle ore 08.00 alle ore 21.00, venerdì dalle 08.00 alle 02.00, sabato dalle 08.00 alle 03.00 del giorno successivo, mentre la domenica dalle 08.00 alle 24.00. Un’area che essendo situata alle porte del centro storico della città potrebbe rappresentare una soluzione strategica per alleggerire il flusso veicolare diretto al centro. In realtà però tale parcheggio, nonostante sia gratuito e di ampie dimensioni, non riesce ad essere sfruttato a pieno a causa di una sua collocazione lontana dal centro della città che non incentiva a sostare l’auto (infatti il parcheggio è posto quasi all’altezza della stazione cumana dei Cantieri). Una soluzione che quindi senza l’istituzione di un servizio navetta, come richiesto da numerosi cittadini, difficilmente potrà dare un contributo incisivo per alleviare l’annoso problema parcheggi.

il parcheggio Multipiano

MULTIPIANO – Entro fine luglio dovrebbe (mai come in questo caso l’uso del condizionale è più che un obbligo) essere consegnato alla città il parcheggio multipiano dei Gerolomini, un parcheggio da circa 300 posti auto. Questo nuovo termine è stato indicato dallo stesso sindaco Figliolia che in un comunicato stampa ha accusato “Le precedenti amministrazioni di centrodestra di immobilismo amministrativo e di non aver completato l’iter burocratico per la messa a disposizione di una struttura ormai pronta da circa un anno” e che per cavilli burocratici, dapprima il mancato allaccio ai contatori Enel e poi il mancato pagamento degli indennizzi di esproprio, rimane ancora chiuso.

IL PROVVEDIMENTO – Tale provvedimento è entrato in vigore dalla data di sottoscrizione dell’ordinanza, per cui esso risulta essere già pienamente operativo. Ordinanza che resterà valida fino a nuove disposizioni. Confermate in entrambi i casi la rimozione forzata delle auto che dovessero sostare oltre gli orari consentiti.

ALESSIO GAMBARDELLA