La farmacia "Altavista" presa di mira dal 19enne arrestato

POZZUOLI –  Lo scorso 30 aprile rapinò la farmacia “Altavista” ad Arco Felice assieme ad un complice. Dopo 203 giorni sono scattate le manette per Gennaro Carnevale 19 anni, puteolano, incensurato, residente nel quartiere di Monterusciello. I carabinieri della Compagnia di Pozzuoli, diretti dal Capitano Elio Norino, hanno così arrestato il 19enne su cui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 19 novembre dal gip di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica. L’incensurato puteolano è stato condotto al carcere di Poggioreale.

 

LA RAPINA – Il puteolano, assieme ad un complice (ancora da identificare), il 30 aprile scorso rapinò armato di pistola ed a volto coperto la farmacia “Altavista” in via Miliscola ad Arco Felice. Il rapinatore dopo essersi fatto consegnare il bottino, che ammontava a mille euro, si diede alla fuga assieme al complice su di uno scooter, risultato rubato il giorno prima della rapina. I due lasciarono il motorino pochi metri dopo, a causa di un guasto meccanico, e proseguirono la fuga a piedi facendo perdere le proprie tracce, 203 giorni dopo la rapina sono scattate le manette per uno dei due delinquenti.

 

A. G.