Via Nerone dove sorge l'ufficio del servizio Giardini del comune di Pozzuoli

POZZUOLI – Assalto nella notte all’ufficio del servizio giardini del comune di Pozzuoli in via Nerone, nel Rione Toiano. I ladri, dopo aver sfondato una parete dell’edificio sono riusciti ad entrare nel locale portando via numerosi attrezzi da lavoro. Il raid è avvenuto nel cuore della notte e la scoperta è avvenuta solo in mattinata quando un operaio, dopo aver notato la presenza di un grosso foro nel muro accanto alla portone d’ingresso, ha chiesto l’intervento della Polizia. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Pozzuoli diretti dal Vice Questore Michele Cante e gli uomini della Scientifica che hanno effettuato i rilievi e avviato le indagini.

 

IL RAID – I ladri sono entrati all’interno della struttura che sorge in via Nerone dopo aver aperto, con l’utilizzo di attrezzi da scasso, un varco all’interno del muro che sostiene la porta d’ingresso ai locali.  Una volta dentro hanno poi fatto razzia di attrezzi portando via, secondo una prima stima, 3 motosega, 3 decespugliatori, un tagliaerbe e numerosi accessori. Un bottino di diverse migliaia di euro portato via, con ogni probabilità, a bordo di uno o più veicoli. L’edificio non è dotato di telecamere di sorveglianza e nelle vicinanze nessuno avrebbe nè visto nè sentito nulla.

 

IL PRECEDENTE – Non è la prima volta che i depositi del Comune di Pozzuoli finiscono nel mirino dei ladri. Lo scorso 28 aprile infatti sempre da un locale nel Rione Toiano fu portato via un furgone Dacia, all’interno del quale c’erano segnali stradali, generatori elettrici e martelli pneumatici usati dai tecnici comunali per la viabilità cittadina.

GENNARO DEL GIUDICE