L'agenzia di scommesse "Intralot"

POZZUOLI –  Svaligiata l’agenzia di scommesse sportive “Intralot” di Largo Palazzine. Ignoti hanno fatto irruzione all’interno dei locali di via Girone dopo aver divelto la saracinesca e sfondato la porta d’ingresso. Il raid è avvenuto nella notte di ieri a Pozzuoli tra le 2 e le 5 del mattino. Una volta entrati, i malviventi con l’ausilio di arnesi da scasso sono riusciti ad aprire la cassaforte e a portare via circa 5mila euro. Non contenti del denaro contante, hanno poi staccato dalle pareti i televisori collegati ai terminali del centro scommesse. In tutto 6 monitor da 32 pollici e 7 schermi LCD piccoli, caricati e portati via a bordo di una o più auto. Nonostante il locale sorga in un palazzo residenziale, vicino a numerosi negozi e in una zona particolarmente trafficata, nessuno avrebbe nè visto e nè sentito niente.

FUORI USO L’ANTIFURTO –  I malviventi avrebbero atteso la chiusura notturna dei locali prima di entrare in azione. A scoprire il furto, intorno alle 7 di ieri mattina, era il titolare di una pizzeria che sorge nelle vicinanze il quale, insospettitosi nel vedere la saracinesca aperta, dava subito l’allarme. Sul posto giungevano i Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli diretti dal Maggiore Roberto Spinola che effettuavano i rilievi del caso e avviavano le indagini.  Rese difficili dalla mancanza di testimoni e di immagini, visto che all’esterno del locale non ci sono telecamere che avrebbero potuto riprendere i movimenti del malviventi. Mentre all’interno della filiale dell’agenzia di scommesse, che ha aperto nella zona da poche settimane, né l’antifurto né le telecamere di sorveglianza quella notte erano in funzione.

GENNARO DEL GIUDICE