POZZUOLI – Realtà oramai storica della costellazione delle scuole calcio flegree, l’ASD “Agostino Gamba”, continua a svilupparsi e a consolidarsi sul territorio puteolano quale fucina di atleti interessanti. La scuola calcio porta il nome dell’ex calciatore degli anni ’20 della Puteolana , poi arbitro internazionale e dirigente UEFA e FIGC, Agostino Gamba. La scuola calcio puteolana nata nel 1989 fondata dal presidente Luigi Calabrese, continua la sua crescita, ed di fatti la scuola si è legata al Rione Terra Calcio, squadra che milita nel campionato di Promozione, per quel che concerne la “fornitura” di calciatori da destinare alla Juniores per il campionato di attività mista. La scuola calcio del quartiere “Monterusciello due” è una vera e propria istituzione che vanta numerosi iscritti concretati tra i classe 2000 e i 2011. Qualche settimana fa l’ASD “Agostino Gamba” ha ospitato un raduno interessante con l’U.S. Avellino, squadra che milita nel campionato professionistico di Serie B.

PAROLA A PINO CALABRESE – Della scuola calcio, delle sue attività e del prestigioso raduno con l’Avellino, ne parla il dirigente Pino Calabrese, che dichiara: «Noi della ASD “Agostino Gamba” abbiamo come obiettivo principale quello di proporre un calcio pulito, più vicino alla dimensione ludica tipica della natura del bambino. Siamo complementari all’Istituzione Scolastica, e per tale ragione ci definiamo come centro di educazione ed avviamento allo sport. Il bambino può trovare in noi ciò che non trova nella scuola: il soddisfacimento delle proprie pulsioni motorie, luogo dove alimentare sogni, trova un ambiente dove misurarsi in un sano agonismo ed imparare attraverso la pratica sportiva, le regole del vivere comune. Quindi ci sentiamo responsabili non solo della sua crescita calcistica, ma anche di quella fisico-motoria e soprattutto della sua integrità psicologica. In virtù di tutto ciò mettiamo il bambino al centro del nostro progetto, dove è lui l’attore protagonista e può giocare senza il timore di essere rimproverato per un errore commesso e dove può esprimere la propria individualità creativa, senza essere ingabbiato in tatticismi esasperati».

OBIETTIVI – Gli obiettivi della scuola calcio “Gamba”: «Il nostro obiettivo principale è di favorire il divertimento e la completa partecipazione di tutti i bambini ad ogni seduta d’allenamento. Il nostro programma tecnico-didattico sportivo indirizzato ai ragazzi dai 5 ai 16 anni, è pensato e sviluppato in modo diverso da quello per gli atleti d’età superiore, con una particolare attenzione per le fasce d’età che vanno dai 5 ai 11 anni. Questo perché nei bambini così piccoli, l’approccio deve essere proposto sotto forma ludica, nei primi anni, per poi, ad ogni passaggio di età e categoria, aumentare le difficoltà. Queste sono le basi del nostro lavoro e siamo convinti che i ragazzi lavorando in questo modo poi potranno raccogliere anche dei buoni risultati sportivi». Del raduno svolto con l’Avellino, Calabrese, afferma: «E’ stato un momento molto importante per la nostra scuola calcio, questo raduno svolto con l’Avellino Calcio, che evidenzia come la nostra scuola calcio sia in continua crescita. Ringrazio di cuore il mister Renato Cioffi, allenatore della Primavere e Responsabile del Settore Giovanile dell’Avellino, che ci ha messo da subito a nostro agio. Cioffi è una persona altamente competente e dotato di un’umiltà unica. Un ringraziamento speciale va a chi ci sta sempre vicini come Antonio Trovato, il nostro mister Luca Leone, Antonio Di Francia, D’Alterio, Luigi Calabrese e il grande Michele Di Colandrea».