POZZUOLI – Hanno rapinato e picchiato un anziano allo sportello Postamat di piazza San Massimo a Licola i due baby rapinatori arrestati questa mattina dai carabinieri a Pozzuoli. Si tratta di due minorenni (di 15 e 16 anni) residenti nel quartiere di Monterusciello. Sono stati presi dai militari dell’Aliquota Radiomobile di Pozzuoli, diretti dal tenente Luca La Verghetta, che li hanno intercettati nella zona di “Reginelle” mentre tentavano la fuga a bordo di uno scooter rubato.

LA RAPINA – La rapina è avvenuta poco dopo le 7. Nonostante l’ora all’esterno dell’ufficio postale c’erano numerosi anziani in attesa dell’apertura dello sportello, in quanto primo giorno di ritiro delle pensioni. Ad un certo punto i due rapinatori si sono avvicinati all’uomo, che aveva appena prelevato allo sportello Postamat, l’hanno rapinato e poi malmenato. «E’ uno schifo. Una volta fatta la rapina potevano anche andare via invece di picchiarlo» hanno raccontato alcune persone che hanno assistito alla scena. Una volta presi i soldi si sono dati alla fuga in direzione Monterusciello dove però sono stati intercettati e bloccati dai carabinieri che li hanno arrestati. Uno dei due, nonostante la giovane età (15 anni) , risulta già noto alle forze dell’ordine. Posti sotto sequestro la pistola, uno scaldacollo, un casco, 2 berretti e 2 kefiah usati per coprire il viso. Dopo le formalità di rito i due sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.