POZZUOLI– Sono stati entrambi condannati ad un anno e quattro mesi di reclusione ai domiciliari, ma uno di loro è stato invece portato nel carcere di Poggioreale. Si tratta dei due algerini arrestati dalla polizia municipale dopo aver rubato un televisore all’interno di un bar nella zona del porto. I due extracomunitari, senza alcun permesso di soggiorno, avevano anche tranciato via i cavi della telecamere di sicurezza installata all’interno del locale, poi la breve fuga con il televisore tra le mani.

PRESI DURANTE LA FUGA – Ad allertare i caschi bianchi era stato un operatore del mercato ittico all’ingrosso. Dopo essere stati chiusi nella cella di sicurezza del comando di via Luciano, si era inoltre scoperto che la bicicletta in possesso di uno dei due era stata rubata giorni prima al titolare dello stesso bar preso di mira.

IN CARCERE – Come detto, per uno di loro si sono aperte le porte del carcere di Poggioreale: deve infatti scontare un pena residua di un anno.