Un tratto della via Domiziana dove è avvenuta l'aggressione

POZZUOLI – I Carabinieri della stazione di Licola hanno sottoposto a fermo per rapina aggravata Vincenzo Febbraio 32 anni, residente in via Degli Innamorati a Giugliano. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, la sera del 14 aprile, sulla Domitiana, armato di pistola, a bordo di una Fiat Punto e insieme a un complice ancora in via d’identificazione, aveva aggredito una prostituta tunisina costringendola a consegnare 290 euro in denaro contante.

L’ARRESTO – Dopo la denuncia della donna, (cittadina tunisina) i militari dell’arma hanno subito avviato le indagini e grazie alla dettagliata denuncia della vittima hanno ristretto il novero dei sospettati sottoponendo alla vittima una foto segnaletica. Davanti ai militari,  la donna ha subito riconosciuto l’aggressore che è stato rintracciato, arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale. Mentre l’autovettura utilizzata per la rapina è stata sequestrata.