La conferenza su bradisismo e terremoti andrà in scena venerdì 25 maggio a Monterusciello

POZZUOLI – A scuola per imparare a “Convivere con il bradisismo…e con i terremoti”. E’ questo il leitmotiv dell’incontro pubblico che andrà in scena venerdì 24 maggio presso la sede della Scuola Secondaria di I Grado “R. Annecchino” in via Modigliani a Pozzuoli. La conferenza è tenuta dagli alunni della classe 3^F della Scuola Annecchino, coordinati dal professor Giovanni Gaudino. Durante la manifestazione saranno divulgate al pubblico le informazioni fornite, tramite la pubblicazione di bollettini settimanali, dall’Osservatorio Vesuviano circa l’evoluzione dell’attuale crisi bradisismica.

CONOSCERE IL FENOMENO – Gli alunni della 3^F forniranno anche utili informazioni sul corretto comportamento da tenere prima, durante e dopo un eventuale fenomeno sismico. Durante la conferenza sarà, inoltre, possibile visitare la mostra didattica “I terremoti nella storia”. La manifestazione rappresenta il momento conclusivo di un percorso didattico che si è articolato durante l’intero anno scolastico durante le attività curricolari con un approccio didattico innovativo, di tipo laboratoriale. Il valore didattico aggiuntivo del percorso è rappresentato non solo dalla qualità e dalla valenza contenutistica degli interventi, ma anche dal fatto che la conferenza è interamente organizzata dagli alunni: dall’idea di base alla definizione della tipologia degli interventi fino ad arrivare alla realizzazione grafica delle locandine divulgative.