L'auto ribaltata

Un’auto lanciata a folle velocità, l’automobilista che ne perde il controllo, finisce contro un’altra vettura che viaggi sul suo stesso senso di marcia, poi contro il guardrail per poi capovolgersi dopo essere finita fuori strada, a pochi metri da alcune abitazione. L’auto finiva la sua folle corsa contro il terriccio ai bordi della strada, sottosopra, il contachilometri fermo sui 180 allora, 7mila gira. Una strage sfiorata solo per una semplice casualità venerdì sera lungo la SS 7 Quater nei pressi dell’uscita Licola in direzione Giugliano. Ferito l’uomo alla guida della vettura, un 60enne di Napoli,  ma non è in pericolo di vita.

LA CAUSA SAREBBE L’ALTA VELOCITA’ – L’episodio si è verificato poco dopo le 18 quando improvvisamente l’uomo avrebbe perso controllo della sua “Ford Focus”. In quel momento la strada era particolarmente trafficata, fortuna ha voluto che nessun’altra vettura sia rimasta coinvolta, tranne che una Hyundai Santa Fe che veniva danneggiata sulla fiancata laterale. Una distrazione, l’ velocità elevata, una manovra sbagliata: ancora incerte le cause che hanno provocato il terribile incidente e che ora sono al vaglio da parte degli agenti di Polizia Stradale del commissariato Piazza Carlo III giunti che conducono le indagini.

UNA TERRIBILE CARAMBOLA –  Secondo le prime ricostruzioni la Focus sarebbe finita prima contro la Hyundai Santa Fe guidata da un 45enne di Giugliano, poi nell’urto contro la il guardrail che separa la corsia sulla quale viaggiava l’auto impazzita da quella del senso di marcia opposta per poi finire di nuovo ai margini della propria corsia salendo su un terriccio a bordo strada per poi ribaltarsi completamente. Grande la paura da parte dei residenti delle abitazioni che sorgono a pochi metri dal confine stradale.

SFIORATA LA STRAGE – A quell’ora diversi bambini stavano giocando lungo la stradina che costeggia la Variante dalla quale è divisa da pochi metri di terreno e da una piccola rete di recinzione. Il conducente della vettura nell’impatto riportava diverse ferite ed escoriazioni. Soccorso dai medici del 118 veniva trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli. Sul posto giungevano anche i vigili del fuoco della caserma di Monterusciello. Forti le ripercussioni sul traffico durante operazioni di soccorso con code di auto che si formavano lungo la Statale fino agli svincoli di Monterusciello e Quarto.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]