Una sala bingo (foto dal web)

NAPOLI – Ha sventato una rapina ai danni di una sala bingo in via Cinthia a Napoli rispondendo al fuoco dei malviventi e mettendoli in fuga. Protagonista un poliziotto dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura che, libero dal servizio, è riuscito ad evitare che i malviventi  mettessero a segno il colpo. Intanto è caccia ai rapinatori che si sono dati alla fuga a bordo di una Fiat Panda.

 

IL RAID – Erano quasi le 2 di questa notte quando il poliziotto, dopo aver parcheggiato la sua auto in Via Cinthia, ha notato due individui con il volto coperto da passamontagna e armati di fucile, fare irruzione in una vicina sala bingo. Avvicinatosi all’ingresso della sala per avere certezza di cosa stesse accadendo, è stato visto da uno dei rapinatori che puntandogli il fucile contro, lo ha invitato ad entrare e ad unirsi agli altri avventori. Uno dei rapinatori, sempre puntandogli contro il fucile, ha iniziato a sospingerlo in modo da farlo avvicinare alle altre persone, ma nel fare ciò si è accorto che era armato. Vistosi scoperto, il poliziotto con un balzo si è messo al riparo dietro al bancone del bar interno alla sala ed ha puntato la sua pistola ai due rapinatori armati intimandogli l’alt.

 

IL CONFLITTO A FUOCO – Colti alla sprovvista, i due malviventi hanno preferito scappare ed una volta accortisi di essere inseguiti dal poliziotto, hanno iniziato a sparare per coprirsi la fuga. Ne è scaturito un conflitto a fuoco che non ha avuto alcuna conseguenza né sulle cose né sulle persone. Mentre il poliziotto si difendeva dai colpi di fucile, è intervenuto un terzo rapinatore, non armato, che ha cercato di impedirgli di sparare. Al termine di una colluttazione quest’ultimo si è poi dato alla fuga. I due complici armati hanno quindi raggiunto una Fiat Panda con un altro complice al volante con cui si sono rapidamente dileguati. Sono ora in corso le indagini finalizzate all’identificazione ed al rintraccio dei rapinatori.