POMPEI – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Pompei hanno arrestato Michele Matrone, di 49 anni, responsabile dei reati di rifiuto di generalità, resistenza, lesioni, minacce aggravate a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. Ieri pomeriggio, su segnalazione della Sala Operativa, i poliziotti sono intervenuti in via Nolana incrociando l’uomo che in quel momento stava offendendo una donna con la quale è stato precedentemente legato. Dapprima il Matrone ha rifiutato le proprie generalità per poi, afferrando un mazza di ferro, minacciare e colpire uno degli agenti dinanzi a numerose persone. I poliziotti, dopo una violenta colluttazione, sono riusciti comunque a bloccare il 49enne che continuando a persistere nel suo atteggiamento violento, una volta entrato nella volante, ha danneggiato la portiera lato conducente. L’uomo è stato arrestato e stamane è in attesa del giudizio direttissimo. Gli agenti, per le numerose contusioni ed escoriazioni riportate, sono stati medicati in ospedale.