Un tratto della pista ciclabile senza protezioni

BACOLI– Staccionate assenti e pali divelti. Lungo alcuni tratti si presenta così la pista ciclabile costruita intorno al lago Miseno. Inteso quale opera di riqualificazione per lo sviluppo del Comune di Bacoli, il percorso pedonale non è stato ancora terminato e in questi anni di attesa ha fatto spesso parlare di sé per il cattivo stato di manutenzione. A preoccupare sono proprio quelle staccionate mancanti forse ad opera di qualche teppista o adolescente in cerca di una bravata. Del resto l’area è piuttosto frequentata non solo dagli amanti dello sport, che si concedono una passeggiata al riparo dal traffico cittadino, ma anche da famiglie con bambini per il classico giro pomeridiano.

Le staccionate assenti lungo la pista ciclabile

 

 

UNA PROBLEMATICA NON NUOVA – Già in passato fu posta l’attenzione sull’assenza di adeguate protezioni lungo il perimetro del lago. Nonostante l’intervento da parte degli addetti ai lavori, oggi purtroppo si ripresenta la medesima situazione con un intero tratto di pista ciclabile che affaccia direttamente sul lago. “Ormai tutti quelli che frequentano la pista ciclabile sanno che in questo tratto devono prestare attenzione– ci dicono alcuni passanti- ma è chiaro che andrebbe tutto sistemato. Magari il Comune aggiusterà pure le staccionate, ma domani ci saranno di nuovo gli incivili pronti a distruggere quello che è un bene dell’intera comunità”. I cittadini avvertono dunque la necessità non solo di una manutenzione costante ma anche di controlli più serrati per evitare azioni di vandalismo nel paese .

ANNARITA COSTAGLIOLA
[email protected]