QUALIANO – I carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 47enne del luogo già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo è stato bloccato all’interno della sua abitazione immediatamente dopo avere aggredito a calci e pugni per futili motivi la moglie 43enne e il figlio 20enne. Nonostante l’intervento dei militari l’uomo ha continuato a inveire contro i congiunti che sono ricorsi a cure mediche all’ospedale San Giuliano. Per entrambi sono state riscontrate contusioni in sedi multiple e disturbo d’ansia guaribili in 3 giorni. Le indagini per approfondire la situazione hanno consentito di accertare che l’uomo attuava analoghi comportamenti, finora mai denunciati, da diversi anni. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.