Il 19enne è stato arrestato dalla Polizia

FRATTAMAGGIORE – I poliziotti del Commissariato di Frattamaggiore hanno sottoposto a fermo Cesario Bortone 19enne, pregiudicato, residente a Grumo Nevano, gravemente indiziato del reato di tentata estorsione aggravata in concorso con un’altra persona in fase di identificazione. Gli agenti, a seguito di un’ intensa attività investigativa, sabato sera, hanno sottoposto al fermo di Polizia Giudiziaria il giovane dopo averlo rintracciato in Frattamaggiore mentre si intratteneva con altre persone in strada.

LA MOZZARELLA – I fatti risalgono alla tarda mattinata di sabato ed al pomeriggio di venerdì quando, il 19enne per il secondo giorno consecutivo, si presentava al titolare di una pizzeria di Frattamaggiore e minacciandolo di morte gli “suggeriva” di acquistare la mozzarella da un determinato rivenditore. Inoltre, in quella circostanza il giovane malvivente richiedeva alla vittima anche una somma di denaro da versare ogni settimana. Gli agenti, immediatamente intervenuti, sono risaliti all’ identità del 19enne, lo hanno rintracciato e bloccato poco dopo. Per il giovane si sono aperte le porte del Carcere di Poggioreale.