Il paziente ha minacciato il medico con un coltello

NAPOLI – Nella mattina di giovedì, gli agenti del Commissariato di Polizia Ponticelli, hanno arrestato un 50enne del Quartiere Barra, in quanto accusato dei reati di violenza privata ed interruzione di servizio pubblico. L’uomo, in cura presso una struttura sanitaria di Ponticelli, verso le 10.30 si era recato presso l’ufficio di un medico 66enne e sotto la minaccia di un coltello lo aveva costretto a sedersi.

 

LA MINACCIA AL MEDICO- I poliziotti di Ponticelli sono stati subito avvisati da personale sanitario ed hanno raggiunto il posto in pochi minuti. L’uomo era ancora con il coltello in pugno e puntato contro il medico. Dopo una lunga mediazione condotta con estrema cautela dagli agenti, il 50enne si è convinto ed ha lasciato cadere al suolo il coltello così come gli era stato richiesto. Il coltello è stato quindi raccolto e posto sotto sequestro mentre il reo è stato arrestato e subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale. Non sono chiare al momento le motivazioni dell’insano gesto.