Annalisa Minetti durante una recente gara

LONDRA – Avevamo lasciato Annalisa Minetti, cantante di successo ed ora atleta paraolimpica di grido, a Pozzuoli in partenza per Londra. Annalisa aveva un sogno nella valigia: una medaglia olimpica. E ieri sera il sogno si avverato. Sebbene il regolamento paraolimpico prevedesse che nei 1500 metri piani, gli atleti di categoria T12 (ipo vedenti) e gli atleti di categoria T11 (non vedenti, categoria di Annalisa Minetti) gareggiassero assieme, con ovvie difficoltà a carico delle atlete completamente prive di vista, Annalisa ha compiuto il miracolo vincendo la medaglia di bronzo.

GRANDE TEMPO –  Annalisa ha voluto però strafare non solo la medaglia ma anche il record mondiale per la categoria T11, fermando il cronometro su 4:48:88. Naturalmente l’oro e l’argento sono andate a due atlete ipo vedenti fortemente avvantaggiate dall’accorpamento delle categorie. Un bronzo che per questo ha la stesse lucentezza dell’oro. Raggiunto anche il traguardo della medaglia olimpica, ora bisognerà vedere quanto ancora Annalisa vorrà stupire tutti.

AG