16266009_725753527590538_7754368682354395048_nPOZZUOLI– Arriva nel modo più sofferto possibile, ma anche più emozionante, il settimo successo consecutivo del Rione Terra. Al “PalaErrico”, il team del presidente Coratella infatti supera l’Ischia solo ai vantaggi del quinto set, al termine di un match non bello dal punto di vista tecnico ma ricco di pathos. Con questo risultato, salvo clamorosi passi falsi, la seconda posizione in classifica nel girone A di serie C è praticamente cosa fatta.

LA CRONACA– Motivati dall’importanza della partita, il sestetto di coach Cirillo parte bene aggiudicandosi il primo set sul 25-20. Nel secondo set l’Ischia lavora bene in ricezione, il Rione Terra regala tanti punti gratuiti e c’è il pareggio nel conto dei set(14-25). Nel terzo parziale, cancellate le scorie del set precedente, anche grazie schiacciate di Simeone i flegrei di forza si impongono sul 25-15. Finita? Neanche per idea, ne esce quasi uno spot per la pallavolo per l’intensità e il livello di tensione raggiunto. Al rientro la partita si infiamma, scambi prolungati e ogni pallone sembra quello decisivo: sul 24-23 i puteolani si guadagnano set e match point ma l’Ischia di carattere prima lo annulla poi si di forza si aggiudica il set sul 27-25 rimandando il tutto al tie break. Nel quinto e decisivo set permane l’equilibrio, così come gli inconsueti errori in battuta: può essere un colpo da K.O ma capitan Menna e compagni non si demoralizzano. Le squadre viaggiano a braccetto e ai vantaggi (17-15) riescono i gialloblu di casa riescono a piegare la resistenza del sestetto ischitano.

VITTORIA FONDAMENTALE– Al termine di un match infinito, durato quasi 3 ore, è Pino Palma a commentare un successo importantissimo per i colori del Rione Terra: «Siamo stati bravi a non mollare nei momenti cruciali– esordisce il Direttore Sportivo nonché vice allenatore – Contro un avversario di ottimo livello, non abbiamo giocato sui nostri consueti livelli ma ci abbiamo sempre creduto, vittoria fondamentale in chiave secondo posto. Ci sono ancora ampi margini di miglioramento, ora dobbiamo ricaricare le batterie dato che ci attendono sfide molto importanti (su tutte la Final Four in Coppa Campania NDR), ma pensiamo un match alla volta».

RIONE TERRA VOLLEY POZZUOLI – ISCHIA PALLAVOLO 3 – 2 (25-20; 14-25; 25-15; 25-27; 17-15)