AVERSA– Continua il momento magico targato Rione Terra Volley. Reduce dal trionfo in coppa Campania, la squadra del presidente Giovanni Coratella riesce nell’impresa di battere a domicilio la capolista Accademia Normanna nel recupero della 17esima giornata del girone A di serie C e a mettere così in cassaforte il secondo posto in classifica.

LA PARTITA– Al “Palajacazzi” di Aversa, ancora inebriati dalla vittoria in coppa ma al tempo stesso determinati, i flegrei danno vita a quella che probabilmente passerà ad essere tra le partite più emozionanti ed esaltanti della stagione; i primi due set sono piuttosto equilibrati ma i normanni, trascinati da un super Rispoli, se li aggiudicano sul 25-21 e sul 25-22. E così, nonostante l’ottimo livello di gioco espresso, il Rione Terra si ritrova con un pugno di mosche tra le mani. Nel terzo set stesso andazzo fino al 12-9, sempre per i padroni di casa, poi cambia la storia del set, della partita (e forse della stagione): reazione veemente e sul 23-25 torna tutto in discussione. A fine quarto set, la rimonta è completata, perentorio 20-25 e inizia a sentirsi profumo di impresa. Nel tie break, sensazioni confermate dalla realtà: i puteolani sono semplicemente perfetti (6-15) facendo così tornare sulla terra uno squadrone qual è l’Accademia Normanna.

LE PAROLE DEL COACH– In casa Rione Terra si festeggia per un risultato di assoluto prestigio, che forse galvanizza ancora di più della vittoria in coppa, considerato il valore dell’avversario: “Nonostante i festeggiamenti per la coppa Campania la squadra ha offerto una grandissima prova sul piano mentale, la vittoria di oggi non è un caso– esordisce coach Costantino Cirillo- anche sul piano tecnico abbiamo fatto vedere ottime cose. Solo così potevamo avere la meglio di quella che è probabilmente la miglior formazione della serie C. Sono estremamente soddisfatto per la crescita del gruppo che passa da quella dei singoli come per il capitano Fabrizio Di Grezia ma anche Alessio Cesario e Salvatore Romano. Se stiamo raggiungendo questi risultati il merito va a tutti i ragazzi e anche al DS Giuseppe Palma collaboratore preziosissimo. Ora viene il bello, il campionato è ancora lungo rimaniamo con i piedi per terra“.