coach Cirillo con i suoi due baby talenti

POZZUOLI– Chiude come meglio non poteva la regular season il Rione Terra centrando nell’ultima giornata del girone A di serie C la 13esima vittoria consecutiva ai danni dell’Alberti. Alla palestra dell’istituto Virgilio, infatti, il sestetto puteolano con il minimo sforzo raggiunge il massimo risultato imponendosi per 3 set a 0, 25-17; 25-16;25-22 i parziali. Percorso netto nel girone di ritorno, Coppa Campania in bacheca, secondo posto e tante sensazioni positive, questo il bilancio di questa prima parte di stagione per la squadra di patron Giovanni Coratella che sulle ali dell’entusiasmo vuole arrivare fino in fondo.

GIRONE PLAYOFF– Ma per il Rione Terra, intanto, è già tempo di pensare ai prossimi impegni e alle prossime avversarie, che sono già note: Ischia, Volla e Marano. Girone a quattro, andata e ritorno, solo una però stacca il pass per la semifinale playoff, questa la formula della seconda fase. Tre squadre alla portata ma occorre arrivare primi, vietato dunque commettere passi falsi. La pensa allo stesso modo coach Costantino Cirillo che commenta soddisfatto quanto messo in mostra finora dai suoi ragazzi ma al tempo stesso tiene tutti sulla corda in vista del prosieguo della stagione: “Dopo le difficoltà di inizio stagione, ci siamo rimboccati le maniche e ci ripresi alla grande vincendo la Coppa Campania e facendo un girone di ritorno perfetto, chiuso addirittura avanti all’Accademia Normanna. C’è stato un percorso di crescita che ha coinvolto tutti i giocatori, dai più esperti ai ragazzini delle giovanili, a riprova di ciò l’impiego nell’ultimo match disputato con l’Alberti di Lorenzo De Gregorio e Gabriele Merelli. Ora però viene il bello, se fino ad ora abbiamo viaggiato a 100 ora occorre andare a 150 anche perchè ci troveremo di fronte squadre che soprattutto contro di noi cercheranno di dare il massimo. Ora l’obiettivo principale è quello di sfruttare al meglio queste due settimane che ci separano dall’inizio della seconda fase per ricaricare le batterie e arrivare al top“.