Fabrizio Porzio

POZZUOLI – Mentre molti sono al mare a godersi le vacanze estive, lo staff del Pozzuoli Volley è impegnato in molteplici accordi e nella campagna acquisti che ha portato all’arrivo di tre nuovi giocatori nella maschile, neo promossa in serie C. Arriveranno il palleggiatore Fabrizio Porzio, ventenne, nato nelle giovanili del CUS ma che ha già affrontato la serie C con play off e B2. Giunge con la voglia di far bene e desideroso di riscatto dopo un anno poco fortunato; il giocatore ritroverà al Pozzuoli anche molti amici nonché ex compagni di squadra.

I NUOVI ACQUISTI – Tra gli arrivi anche Vincenzo Della Monica, “banda puteolana” di grossa esperienza con alle spalle tanti campionati di serie B. Ha girovagato in Campania in tantissime squadre di primo livello raccogliendo tante vittorie. Egli è inoltre ben conosciuto agli appassionati del beach volley in quanto specialista di questo sport estivo. Orgoglioso e onorato di giocare in casa, Della Monica, arde dal desiderio di poter dare una mano alla neonata società e alla propria città.

Matteo Piccolo

DALLA VOLLEY WORLD – E infine previsto l’arrivo di Matteo Piccolo, giovane centrale che arriva dalla Volley World, con cui ha disputato l’ultimo campionato di serie C. Giovane dall’alto potenziale che dovrà ripagare la fiducia della società e del tecnico. Ha voluto a tutti i costi venire a Pozzuoli perché attirato da quanto si sta realizzando in questa società.

DIFFUSIONE DI UNO SPORT SANO – «Siamo a buon punto per ultimare il roster, manca una pedina per completare il tutto, siamo pronti per questa nuova avventura. Abbiamo cambiato molto – commenta Fulvio Esposito – e preferito atleti che avessero avuto già esperienza in questa categoria, per non rischiare di lottare per la salvezza fin dalle prime partite». Dal punto di vista societario si continuano a sviluppare idee per una maggiore diffusione di questo sport nel territorio in cui opera la società, con l’intento di incrementare la conoscenza della zona per aumentare e dare valore a coloro che supportano questa sana disciplina.

AIUTO DALL’IMPRENDITORIA LOCALE – «Abbiamo molte idee, ma non abbiamo ancora trovato – spiega Giovanni Coratella – quella che potrebbe dare lustro e rinascita al volley puteolano. Stiamo pensando ad un qualcosa che, abbinato alla società, possa maggiormente identificare la cultura di chi la compone ed insieme a qualche amico imprenditore stiamo valutando più strade da percorrere. Nel contempo abbiamo trovato molta simpatia negli imprenditori della zona, i quali sembrano ben disposti a darci una mano».

SARA CORATELLA