POZZUOLI-Continua inarrestabile la marcia vincente del Rione Terra Volley che al “PalaErrico” di via Solfatara batte il Net&Atripalda per 3 set ad 1 cogliendo così l’undicesima vittoria consecutiva, 13 contando anche la Final Four di Coppa Campania. Contro un avversario di buon livello e reduce da un trend positivo, tante note positive per il coach Cirillo: ottimo infatti l’atteggiamento dei suoi e tante note positive come la prestazione di Bruno Davascio, bravissimo nel sostituire l’infortunato Menna, e soprattutto l’esordio di due giovanissimi talenti del settore giovanile, Giuseppe Cantarelli e Lorenzo De Gregorio.

LA CRONACA– Mette subito in chiaro le cose il sestetto gialloblu dominando il primo set con un perentorio 25-14. Partita in discesa? Per niente. Nel secondo parziale c’è la reazione degli irpini, il Rione Terra ha un leggero calo, e si va sull’1-1 (21-25). Nel terzo set i flegrei però sono bravi nel riprendere le redini del match in mano grazie anche ad un grande Davascio, vero metronomo dei suoi, e sul velluto si arriva al 25-18. Nel quarto ed ultimo parziale coach Costantino Cirillo fa assaporare il campo anche alle due baby promesse Giuseppe Cantarelli e Lorenzo De Gregorio; l’esordio tra i grandi non intimorisce i due che, anzi, senza indugi spingono i compagni verso lo striscione del traguardo. Sul 25-19 si chiude il match e ai ragazzi e allo staff tecnico della squadra del presidente Giovanni Coratella non bastano due mani per indicare il numero di partite vinte uno dopo l’altra in questa entusiasmante prima fase.