POZZUOLI– Saranno Rione Terra Volley e Colli Aminei a contendersi la Coppa Campania 2016/2017. Superata l’Indomita Salerno, ora tra la squadra del presidente Giovanni Coratella e il prestigioso, e tanto ambito, trofeo “Vittorio Cimmino” c’è il Colli Aminei. In programma oggi la finale, ore 19.30, in un “PalaErrico” che si annuncia gremito.

SPETTACOLO AL  “PALAERRICO”– Prima squadra a prenotare un posto nell’atto conclusivo è il Colli Aminei che, grazie ad una prestazione solida ed essenziale, ha fatto suo il derby napoletano sbarazzandosi per 3 set a 0 della Sacs Napoli, al contrario giunta piuttosto scarica e nervosa all’appuntamento. Tutt’altra storia invece nella seconda sfida tra Rione Terra e Indomita Salerno; partita dalle mille emozioni che ha visto il sestetto di coach Costantino Cirillo risorgere dalle ceneri del terzo set e riuscire a strappare il pass per la finale, spinto dall’entusiasmo dei suoi tifosi e dal suo leader silenzioso, nonché capitano, Fabrizio Di Grezia. Decisivo infatti il suo ingresso nel quarto set a rianimare un Rione Terra sulle corde e stordito dalle schiacciate di uno scatenato Gianluca Zaccaria, “illegale” il salernitano in alcune fasi della gara. Sotto 2-1, i flegrei non hanno mai smesso di crederci e, pareggiato il conto nei set, l’hanno spuntata in un accesissimo tie break. Partita in definitiva, per livello di gioco ed emozioni, da considerarsi un vero spot per la pallavolo. In casa Rione Terra si esulta, escono invece a testa altissima i salernitani, ma non è mica finita. Il bello viene ora, l’appuntamento con la storia è per stasera.