Giornata in agrodolce per il Rione Terra Volley

POZZUOLI – Il week end appena trascorso ha riservato una gioia sul fronte femminile e un po’di tristezza sul fronte maschile. Le ragazze della prima divisione allenate dall’icona del volley campano Iannone hanno strapazzato le avversarie torresi del Parco Città con un netto 3 a 0 in appena 50 minuti di gioco.

 

IL SORRISO DELLE DONNE – La femminile è scesa in campo con Cangiano in cabina di regia e il capitano DeFilippo opposto, De Filippis e Della Grottela di banda, Occorsio e Viola a centro e Carnevale libero. Fin dai primi scorci del primo set il differenziale tattico e tecnico era elevato a favore delle puteolane. Sotto i colpi di DeFilippo e DeFilippis e la costante concentrazione delle altre compagne il Rione Terra vince il primo set lasciando le avversarie la possibilità di conquistare appena 8 punti. Nel secondo set con le atlete del Rione Terra avrebbero potuto rilassarsi, sottovalutare le avversarie e rischiare di riaprire l’incontro, invece , senza nessun cambio tecnico e il sestetto confermato hanno continuato a infliggere muri, schiacciate e ace in battuta lasciando alle torresi questa volta solo 12 punti. Concentrazione che non cala nemmeno nel terzo parxiale anche questo vonto più che agevolmente dalle puteolane. «Era importante iniziare con una vittoria e son contento che sia arrivata in questo modo.Le ragazze non hanno mai perso la lucidità tattica e concentrazione durante tutta la partita» commenta a fine gara coach Iannone.

 

AMAREZZA AL MASCHILE – Sul fronte maschile, invece, è arrivata la contro il Casalnuovo vera e propria corazzata del campionato. I puteolani avevano messo in conto di poter perdere ma auspicavano di portare a casa almeno un punto che purtroppo non è stato conquistato. I ragazzi del Rione Terra hanno lottato alla pari i primi 2 set e in entrambi hanno condotto il gioco portandosi anche in vantaggio di 4 punti ma dei black out improvvisi e mancanza di personalità hanno fatto recuperare il Casalnuovo e perdere così entrambi i parziali (25-23 e 25-20). Demoralizzati e con il pensiero di aver buttato entrambi i set i puteolani mollano, smettono di giocare e perdono set e partita senza reagire mostrando però molto nervosismo superfluo. «Avevamo preparato bene la partita ma degli errori gratuiti nei primi 2 set hanno determinato il risultato finale. Nel primo parziale abbiamo commesso tanti errori in battuta e siamo mancati di lucidità nel momento clou del 23 pari. Nell secondo set invece, per un errore né abbiamo persi abbiamo preso un break di ben 9 punti. La sconfitta ci sta, contro questo Casalnuovo, e sarà da sprono per migliorare in palestra e lavorare sull’ambito mentale dei ragazzi» Questa l’analisi di coach Esposito al termine della gara. «Abbiamo meritato la sconfitta ma a parte il terzo set molto nervoso da parte nostra abbiamo lottato per la conquista di un punto. Confidiamo di riprendere l’energia e la migliore motivazione sabato prossimo contro il Cimitile», guarda già avanti Giovanni Coratella.

 
IL PROSSIMO WEEK END – La prossima settimana il Rione Terra Volley riprenderà duramente gli allenamenti per affrontare al meglio sia per il maschile che per la femminile il prossimo turno di campionato. Le ragazze affronteranno nel derby flegreo il Volley Fusaro mentre i ragazzi saranno di scena a Pozzuoli contro il Cimitile. Sabato prossimo sarà l’occasione buona per gioire e vivere del sano sport della pallavolo.