Il Rione Terra Volley di Pozzuoli

VOLLEY – Inizio con vittoria per il Rione Terra Volley nell’esordio in campionato contro il Procida. Il risultato finale è stato netto a favore dei  puteolani ma il gioco espresso è stato, entusiasmante a tratti, e macchinoso in alcuni momenti dei singoli set. Il Procida dal canto suo, ha mostrato come il suo solito, la tenacia, la determinazione e la grinta che gli permettono di restare in partita fino alla fine senza mai mollare. Dal punto di vista tecnico la differenza si è percepita fin dall’inizio con i puteolani maggiormente dotati ed esperti anche se il punteggio finale non l’ha decretato ma solo per la superficialità dei padroni di casa.

IL RECUPERO DI PROCIDA – Primo set con le due squadre che si studiano punto su punto fino al 12 pari dopo di che, il Rione Terra con attacchi di Matano e Palumbo prende il vantaggio di ben 6 punti. Quindi i puteolani si rilassano, permettono ai Procidani di recuperare ma non appena avvertono la pericolosità di rimettere in discussione il set, danno una sterzata efficace al proprio gioco per la vittoria del primo set. Secondo set, con i puteolani che pensano di aver già vinto, lottano punto a punto ma verso la fine del set soccombono di ben 4 punti. Si arriva fino al 24 a 21 per gli isolani ma 2 muri di Iodice e attacchi senza indugi e tanta potenza nelle schiacciate di Palumbo permettono ai puteolani di vincere anche questo secondo set.

LA RISCOSSA DEI PUTEOLANI – Terzo set, con il Rione Terra Volley deconcentrato e privo di agonismo che permette al Procida di allungare il vantaggio di 4 punti. Dopo il time-out tecnico, il coach Esposito scuote il suo team con i puteolani che si rimettono a giocare, recuperando e vincendo set e partita. «Ottima la reazione dei ragazzi nei momenti topici del match che ci fa ben sperare per il futuro – commenta Esposito – ma dobbiamo ancora tanto lavorare in fase di ricezione e di mentalità vincente durante le varie fasi della partita in cui dobbiamo cercare di badare meno all’estetica e di più alla sostanza. Contenti di questi tre punti, verificheremo le potenzialità della squadra la settimana prossima in trasferta a Torre Annunziata contro l’Oplonti».