Per il terzo anno consecutivo il Flegreo cerca la promozione in A/2

COSENZA – Lo Sporting Club Flegreo si sbarazza della Brizz Catania e si qualifica alle fasi finali che si terranno tra 15 giorni a Roma, finali che decreteranno le promozioni in serie A2. Il Flegreo è stato costretto allo spareggio, con le siciliane, giocatosi sul neutro di Cosenza, in virtù del terzo posto ottenuto in regular season. Il punteggio di 12 – 8 a favore delle puteolane racconta di un match vinto non proprio scioltezza dalle ragazze di Rossi che sebbene siano state sempre in in vantaggio ci hanno messo un po’ a scrollarsi di dosso le avversarie, che fino al 4 pari sono state incollate alle puteolane. Anche nel match con la Brizz si sono visti dei preoccupanti cali di tensione, che nella fase finale di Roma potrebbero costare molto caro. Ora ci sono due settimane per ricaricare le pile prima della finali. La promozione è un traguardo ormai non più procrastinabile, visto il mediocre valore delle avversarie che da ormai tre anni si trovano ad affrontare nelle regular season. Il prossimo sarà il terzo tentativo in tre anni per la squadra cara al presidente Altieri, sperando che sia la volta buona.

 

SCF – Brizz Catania 12 – 8
(4–2)–(1–2)–(3–1)–(4–3)
Reti Flegreo: Morvillo 4, Anastasio 4, Loffredo 2, Mele 1, Di Fraia1
Reti Brizz: Pane 3, Pennisi F. 2 Privitera 1, Seminara 1, Marino 1