POZZUOLI – Orrore a Pozzuoli dove un uomo ha ucciso a coltellate la madre e poi si è andato a costituire al Commissariato di Polizia. L’omicidio è avvenuto in un’abitazione all’interno del parco residenziale “Sibilla Costa del Sole”  in località “La Schiana”. La vittima si chiama Silvana Petrone, 60 anni, l’assassino Giovanni Guglielmo, 32 anni. Dopo aver ucciso la donna, pare a culmine di una lite, l’assassino ancora sporco di sangue si è costituito presso il Commissariato di polizia di Pozzuoli. L’uomo già in passato aveva tentato il suicidio. Sul posto polizia, carabinieri e gli uomini della Scientifica che hanno effettuato i rilievi.

L’OMICIDIO – Il figlio avrebbe colpito la madre prima con un oggetto contundente e poi con un coltello da cucina. La donna è stata trovata in una pozza di sangue. Inutile è stato l’intervento dei sanitari del 118.

AUTOPSIA – Solo in tarda serata la salma è stata trasferita presso il centro di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli dove sarà effettuata l’autopsia. L’assassino è il figlio di un magistrato. Increduli vicini e conoscenti della famiglia. Nello stesso parco, a poca distanza, vive un’altra figlia della vittima assente al momento della tragedia.