Isaia Della Ragione (foto da Facebook)

BACOLI – Isaia Della Ragione ha il calcio nel sangue. L’imprenditore bacolese ha due passioni: il Napoli e la Sibilla. Girava l’Italia e l’Europa a seguito del magico Napoli maradoniano; negli ultimi mesi l’abbiamo scorto a più riprese nella “mixed zone” del San Paolo a Fuorigrotta, emozionato e felice, per il Napoli di stampo Mazzarriano.  Per amor di maglia, sicuramente, farà una capatina a Dimaro, in Trentino, sede del ritiro precampionato del Napoli. Nelle prossime ore però Isaia Della Ragione si dedicherà anima e corpo alla passione sibillina. Il suo impegno portò al coinvolgimento popolare, quasi 10 anni fa. Nacque così il “sorriso di Bacoli”, con la Sibilla protagonista, dentro e fuori dal campo.

PRONTO A RILEVARE LA SIBILLA – Isaia Della Ragione è pronto a rilevare, infatti, la Sibilla Flegrea Bacoli, insieme a una cordata di imprenditori flegrei e partenopei. Il gruppo Lucci-Borredon, senza il sostegno dell’ex presidente del Giugliano Donato Poziello, non può garantire un futuro roseo alla realtà bacolese, così il 50 % delle quote della società sono state offerte alla città di Pozzuoli.

EVITARE IL TRASFERIMENTO A POZZUOLI – Della Ragione però non ci sta: “la Sibilla deve vivere e morire a Bacoli”, dicono dall’entourage del passionale Isaia Della Ragione.  Ora si attendono le prossime mosse del gruppo imprenditoriale scelto, per il bene del calcio made in Bacoli, da Isaia Della Ragione.  E’ prevista, inoltre, un’iniziativa degli Ultras Bacoli, per sensibilizzare la questione estiva del calcio flegreo. A Bacoli, così, si sono “svegliati dal sonno”, e faranno di tutto per bloccare il trasferimento della Sibilla o a Pozzuoli o a Giugliano, o in qualche altro lido. L’unico obiettivo è mantenere la Sibilla nell’alveo bcolese.

ANTONIO RUSSO
[email protected]