POZZUOLI – Nasce “Procolino”, il dolce dedicato alla città di Pozzuoli e al suo patrono, San Procolo. Ideato dall’antica pasticceria ‘Del Giudice’, “Procolino” è stato presentato mercoledì ad Arco Felice. La degustazione, non a caso, si è tenuta poco prima del 16 novembre, data in cui la città festeggia il suo patrono, San Procolo, che secondo la tradizione fu martire insieme a san Gennaro nel 305 d.C.. La pasticceria Del Giudice è nata nel 1953 grazie a Tommaso Del Giudice e a sua moglie Lina. I suoi pasticcieri – prima Antonio a cui è succeduto il suo allievo Tonino – si sono dedicati a portare avanti l’antica tradizione. Oggi nasce Procolino, un dolce omaggio alla città di Pozzuoli che mette insieme i sapori dell’arte pasticciera napoletana con abbinamenti dal forte valore simbolico. Un dolce destinato a diventare un simbolo della città.

LA STORIA – Era il 1953 quando da un gesto d’amore nacque tutto questo. In prigionia Tommasino aveva conosciuto da vicino la caducità della vita, ma il superamento della guerra permise a lui e alla sua adorata Lina di coronare il loro sogno d’amore. Per la sua Lina, che tanto desiderava di non restare mai più sola, Tommasino diede vita al “Bar Pasticceria Del Giudice”, che entrambi amarono come la loro stessa vita. Si circondarono negli anni di persone che condividevano la loro stessa passione e che come loro erano piene d’amore: una grande e feconda famiglia, ecco cosa generarono Tommasino e Lina.

L’OMAGGIO ALLA CITTA’ – Il Maestro Don Antonio, che diede vita alla pasticceria, formò un giovane allievo che oggi è il Maestro Tonino, colui il quale dopo più di cinquant’anni dona ancora un’anima ai nostri dolci. In una silenziosa alba di alcuni anni fa, nel laboratorio, la maestria della tradizione incontrò per caso la ricerca della sperimentazione: da una sofisticata alchimia di gusto nacque così un capolavoro: aveva forma di ciambella, e presto generò il suo piccolo erede. Oggi è il perfetto connubio di sapori e…una crema molto particolare. Impossibile imitarlo…Tommaso e Lina ne andrebbero fieri. “Procolino”, un omaggio a Pozzuoli da una delle più antiche pasticcerie puteolane.