Il Comandante dei Vigili Urbani Carlo Pubblico in consiglio comunale

POZZUOLI –  Quando il fascino non ha età.  Hanno fatto “colpo” Agostino e Carlo,  rispettivamente Sindaco e Comandante,  da decenni dirigenti al comune di Pozzuoli. Poi Agostino è diventato Sindaco, Carlo Comandante del corpo di Polizia Municipale. Un feeling che va avanti da anni, oggi diventato più forte che mai. Spesso li vedi insieme, di giorno tra le stanze del comune e di notte in strada, specie nei week end. Insieme stanno lottando per cercare di riportare un po’ di tranquillità tra le strade di Pozzuoli.

PERFINO FIGLIOLIA – Un lavoro che sembra essere stato apprezzato anche dal centrosinistra, da quell’ opposizione critica nei confronti del Sindaco. Ieri in consiglio comunale il leader del Pd Vincenzo Figliolia ha reso noto il proprio apprezzamento per il lavoro svolto da Sindaco e Comandante.  Forse nemmeno Magliulo e Pubblico pensavano di “colpire al cuore” Figliolia in così poco tempo.  Ma il fascino non ha età.

Il Sindaco Agostino Magliulo in consiglio

INTANTO PROSEGUONO SERRATI I CONTROLLI – E i risultati vengono sciorinati attraverso un comunicato del Comune di Pozzuoli. Durante lo scorso fine settimana – si legge – la polizia municipale ha controllato in particolare i locali notturni de La Pietra e di Lucrino, elevando verbali e ordinando chiusure laddove i volumi sono risultati alti rispetto alla soglia prevista nel piano di zonizzazione acustica. “Abbiamo messo in campo una serie di controlli e blitz nelle discoteche in quanto stanno aumentando le segnalazioni dei cittadini per i locali che fanno musica ma non rispettano le soglie stabilite dal regolamento”, ha detto il Comandante dei Vigili Urbani Carlo Pubblico.

AZIONE SINERGICA INTERCOMUNALE – Intanto dal Comune fanno sapere che il Sindaco Magliulo annuncia l’intenzione di pianificare le azioni di regolamentazione dei locali notturni con i comuni confinanti “In programma abbiamo una serie di controlli serrati anche per i bar e  per tutti i locali notturni– ha affermato il sindaco Magliulo- Per tale motivo ho avviato un dialogo con il vicino Comune di Bacoli. Un appello che presto estenderò agli altri comuni confinanti con Pozzuoli per emanare un’ordinanza congiunta sull’orario di chiusura dei locali. Infatti per garantire sia agli esercenti, sia ai consumatori della notte, sia principalmente ai cittadini, i propri diritti– ha concluso Magliulo-  c’è bisogno di rivedere le diverse ordinanze in vigore, e tracciare una linea comune che non permetta differenze tra le diverse zone della Città flegrea”.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]