MONTE DI PROCIDA– Fino a 3mila euro la sanzione per chi non conferisce adeguatamente i rifiuti all’esterno delle abitazioni. Lo stabilisce una recente ordinanza firmata dal sindaco Franco Iannuzzi e che riguarda appunto la cattiva abitudine di lasciare i sacchetti di spazzatura appesi a corde, ringhiere o peggio sul manto stradale a ridosso delle case.

La casa comunale di Monte di Procida

INDECOROSO –  “Tale situazione, oltre che indecorosa- si legge nel documento- favorisce lo spargimento dei rifiuti da parte dei randagi e costituisce anche potenziale pericolo per i cittadini atteso il riscontrato improprio abbandono anche di vetro tra i rifiuti indifferenziati”. Dunque, nonostante la raccolta differenziata nel più piccolo comune dei Campi Flegrei sia ormai a regime continuano a registrarsi inosservanze nelle modalità del deposito. Pertanto si invita la cittadinanza ad utilizzare i bidoni distribuiti gratuitamente lo scorso anno dotati di apposita chiusura antirandagismo ed idonei a contenere i rifiuti differenziati.