Divieto bevande alcoliche

Nel territorio del Comune di Monte di Procida è vietata la vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione e in qualsiasi contenitore, di vetro e non, da parte degli esercizi commerciali, esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, circoli privati, discoteche, disco-pub e attività similari presenti sul territorio, nella fascia oraria dalle ore 21 alle ore 6,00 del giorno successivo”. È quanto sancisce la nuova ordinanza firmata dal Sindaco Franco Iannuzzi per regolare la vendita di bevande alcoliche per asporto. Una decisione che farà di certo storcere il naso ai soggetti interessati dal provvedimento resosi necessario a causa dei continui schiamazzi notturni nonché in seguito ad episodi di violenza scaturiti per futili motivi.

Stop dunque alla ormai consuetudine di consumare aperitivi e cocktail all’esterno dei locali e nelle piazze. Oltre ad un problema di ordine pubblico, l’ordinanza firmata dal primo cittadino di Monte di Procida intende arginare la cattiva abitudine di lasciare bicchieri e bottiglie lungo le strade ed i luoghi pubblici abitualmente frequentati dai ragazzi senza alcun riguardo per la pulizia.

 Salatissime le sanzioni previste: una multa dai 25 ai 500 euro, nonché la sospensione dell’attività commerciale da tre a quindici giorni per tutti i trasgressori.

ANNARITA COSTAGLIOLA
[email protected]