MONTE DI PROCIDA – Una location elegante e raffinata per celebrare matrimoni con rito civile. Questa la nuova destinazione d’uso di Villa Matarese. La dimora gentilizia di via Filomarino è già stata scenario di numerosi eventi organizzati dall’Amministrazione Pugliese. Lo status degli sposi rispetto al comune (residenti o non residenti), nonché l’utilizzo degli spazi determina una pluralità di condizioni organizzative e di tariffe.

LE TARIFFE – Il Comune offre la possibilità di sposarsi durante tutti i giorni della settimana, anche nei week-end. Per i futuri sposi residenti nella piccola cittadina flegrea la tariffa in orario di ufficio e giorni feriali ammonta a 200 euro. 250 invece per i non residenti. Qualora la coppia decidesse di coronare il proprio sogno di sabato o domenica, se residente dovrà pagare 300 euro, altrimenti 350. Salgono invece i costi nel caso in cui si vuol pronunciare il fatidico “sì” servendosi del giardino. Nei giorni feriali i montesi pagheranno 400 euro, mentre chi verrà da fuori 450. Durante i festivi, infine, 500 euro è il costo riservato alla coppia residente e 550 a quella non residente.