Un'immagine di Acquamorta

MONTE DI PROCIDA –  Con il finire della stagione estiva è tempo di bilanci, per questo il Sindaco Franco Iannuzzi ha disposto agli uffici comunali competenti di stilare un resoconto dettagliato teso a verificare l’andamento del piano ormeggi in funzione al porto di Acquamorta. Da una attenta analisi si è constatato, dati alla mano, che nella gestione della Concessione Demaniale Marittima della Marina di Monte di Procida, l’Ente locale ha raggiunto a stagione conclusa, un risultato positivo rilevabile dai dati emersi dalle verifiche: i pagamenti da parte dei possessori di imbarcazioni sono stati regolari e le attività si sono svolte normalmente con l’assegnazione di n.186 posti barca su pontili galleggianti, n.140 posti al campo boe, n.164 posti nella darsena pescatori, n.24 posti per noleggio natanti.

POTENZIAMENTO – «Siamo molto soddisfatti per i risultati ottenuti – ha detto il sindaco Franco Iannuzzi – stiamo lavorando affinché vengano implementati nuovi sistemi di sicurezza a sostegno dell’attuale sistema di vigilanza presente 24 ore su 24. Acquamorta sarà sempre di più il nostro fiore all’occhiello, il nostro trampolino di lancio verso un’offerta turistica di alto livello capace di competere con altre e più rinomate località»Già dalla prossima settimana avrà inizio la fase progettuale per la realizzazione di tale piano per l’implementazione della sicurezza che si completerà mediante l’inserimento di riflettori e nuovi sistemi tecnologici all’avanguardia, collocati in punti strategici. Tutto ciò permetterà di avere il pieno controllo sull’ingresso e sull’uscita dal porto e sugli spostamenti dei natanti per garantire maggiore sicurezza ai nostri diportisti.