MONTE DI PROCIDA – Alcune migliaia di euro. A tanto ammonta il bottino del furto consumato all’alba ai danni di una nota tabaccheria in via Scialoia. Erano da poco trascorse le 4,30 del mattino quando, i malviventi, dopo aver forzato la saracinesca e scassinato la porta di ingresso, si sono introdotti nell’attività commerciale ed hanno letteralmente preso d’assalto il locale. Una volta dentro, la banda si è data alla razzia sfrenata: i balordi hanno fatto incetta di sigarette, Gratta & Vinci ed altra merce di valore, svuotato i cassetti e prelevato danaro in contante.

COLPO DA MIGLIAIA DI EURO – Ben consapevoli che dal momento dell’entrata in funzione del sistema di allarme avrebbero avuto pochi minuti di tempo, hanno sottratto il più possibile. Poi, la fuga, pare a bordo di un’auto. Un’azione fulminea, dunque, ma abbastanza organizzata da poter portar via una refurtiva dal valore di migliaia di euro.

LE TESTIMONIANZE – Praticamente, ogni cosa di valore è stata sottratta ai titolari della rivendita di tabacchi che, quando sono giunti sul posto si sono trovati davanti uno spettacolo desolante. Ad agire sarebbero stati in tre. Testimoni raccontano di aver udito dapprima due colpi, poi poco dopo l’allarme che, una volta entrato in funzione, avrebbe svegliato l’intero vicinato. I delinquenti si sarebbero dati alla fuga a bordo di una Mercedes di colore nero. Sul caso ora indagano i Carabinieri della locale stazione, che hanno passato al setaccio gli interni della tabaccheria per trovare ogni indizio utile.