MONTE DI PROCIDA – Non ha esitato a malmenare la madre pur di avere da lei dei soldi, finendo poi arrestato. In manette è finito un 32enne, con alle spalle già diversi guai con la giustizia. Lo hanno arrestato i carabinieri della stazione montese, intervenuti dopo una chiamata al 112 da parte della vittima, una donna di 68 anni.

L’INTERVENTO DEI CARABINIERI – I militari si sono trovati di fronte un’abitazione totalmente messa a soqquadro, accertando che l’autore del folle gesto fosse il figlio della donna. Quest’ultima ha dovuto ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, che le hanno riscontrato “postumi di contusione” guaribili in 12 giorni. Il 32enne si trova rinchiuso nella casa circondariale di Poggioreale: dovrà rispondere del reato di tentata estorsione.