Le fiamme hanno lambito gli chalet (foto PacoSmart)

MONTE DI PROCIDA –  Brucia il Monte di Procida. Causa l’improvviso caldo e il forte venti di scirocco che ieri un vasto rogo è divampato  lungo il costone del piccolo comune flegreo. Sterpaglie e ampi tratti di vegetazione hanno iniziato a bruciare poco dopo le quattordici. Le fiamme in pochi minuti hanno raggiunto la parte superiore della facciata del Monte lambendo i  caratteristici chalet che sorgono lungo il belvedere e bruciando perfino alcuni teloni.

L’INCENDIO –  Interessata dal rogo è stata la parte della collina che affaccia sul versante di Miliscola. Per sedare le fiamme è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco e degli uomini del Corpo Forestale intervenuti da via Belvedere che hanno faticato per domare l’incendio. Le fiamme hanno interessato quasi l’intero costone propagandosi dall’alto verso il basso. Le operazioni di spegnimento sono state condotte contemporaneamente via terra e via aerea mediante l’utilizzo di elicotteri. Attimi di paura si sono vissuti quando le fiamme hanno raggiunto gli chalet, obbligando i titolari ad abbandonare i locali. La situazione è tornata alla normalità intorno alle diciotto, quando il rogo è stato sedato.