MONTE DI PROCIDA – A partire da domani, venerdì 14 luglio, sarà vietato bere per strada da bottiglie di vetro, lattine o altri contenitori che possono costituire un pericolo per la pubblica incolumità da parte degli esercizi commerciali. In egual misura non ne sarà consentito neppure l’asporto. L’ordinanza è in vigore sette giorni su sette, dalle 18 alle 6 del mattino successivo, sino al 31 agosto.

DIVIETO ANTI-DEGRADO – Una misura di sicurezza, quella adottata dal sindaco Giuseppe Pugliese in vista delle numerose manifestazioni che si svolgeranno sul territorio e che attireranno decine di visitatori provenienti dai comuni limitrofi. Ma anche “anti-degrado”, al fine di scongiurare atti di inciviltà e vandalismo. Contenitori pericolosi per la pubblica incolumità non potranno essere portati con sé o consumati in alcun luogo pubblico, all’esterno dei pubblici esercizi, con l’eccezione dei dehors, pedane e gazebi autorizzati.

MULTE FINO A 500 EURO – Le bevande, sia alcoliche che analcoliche, dovranno quindi essere consumate all’interno dei bar, oppure essere servite in bicchieri di plastica. Spetterà quindi a chi vigila accertarsi che la norma venga rispettata. Le multe previste in caso di mancato rispetto dell’ordinanza vanno da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro.